Benvenuti nel sito dello Studio Bertassi Giovanni

Irap: solo con l’autonoma organizzazione il professionista paga


La corresponsione di compensi a terzi non costituisce indice di autonoma organizzazione, costitutivo del presupposto impositivo Irap, dovendo accertarsi la concomitanza di altri elementi sintomatici, quali l’avvalimento di dipendenti, o dell’opera di terzi di cui il professionista non abbia strettamente bisogno per la propria attività, ovvero l’acquisto di beni e servizi non strettamente strumentali all’attività esercitata (Corte di cassazione – sentenza n. 32113/2018).

Il requisito dell’autonoma organizzazione ricorre quando il contribuente:
– sia, sotto qualsiasi forma, il responsabile dell’organizzazione e non sia, quindi, inserito in strutture organizzative riferibili ad altrui responsabilità ed interesse;
– impieghi beni strumentali eccedenti, secondo l’id quod plerumque accidit, il minimo indispensabile per l’esercizio dell’attività in assenza di organizzazione, oppure si avvalga in modo non occasionale di lavoro altrui”.


L’Irap coinvolge una capacità produttiva “impersonale ed aggiuntiva” rispetto a quella propria del contribuente e colpisce quella parte aggiuntiva di reddito derivante dalla presenza di una struttura organizzativa esterna che, per numero, importanza e valore economico, sia suscettibile di creare un valore aggiunto rispetto alla mera attività dello stesso contribuente. In tal senso è il surplus di attività agevolata dalla struttura organizzativa che coadiuva ed integra il contribuente ad essere interessato dall’imposizione che colpisce l’incremento potenziale che si viene a realizzare rispetto alla produttività auto organizzata del solo lavoro personale.

Ravvedimento in caso di compensazione del credito oltre il limite legale

L’utilizzo in compensazione del credito IVA, oltre il limite massimo legale annuale equivale al mancato versamento del corrispondente tributo alla scadenza prevista. Di conseguenza, per beneficiare del ravvedimento operoso, occorre necessariamente … [Continue reading]

Scade a dicembre la procedura di attribuzione al Fondo Metasalute dei piani sanitari 2018

Fino al 31 dicembre è possibile attivare la procedura di attribuzione dei piani sanitari valevoli per l’anno 2018 al Fondo Metasalute per i lavoratori della metalmeccanica industria   Per i "PIANI 2018" fino al 31 dicembre 2018 la procedura … [Continue reading]

CONTRIBUZIONI DELLA EDILCASSA ABRUZZO

CONTRIBUZIONI DELLA EDILCASSA ABRUZZO La Edilcassa Abruzzo pubblica le tabelle contributive vigenti per le diverse province, relative ai CCNL Artigianato, Pmi Confapi, Pmi Confimi, Industria CONTRATTO EDILIZIA ARTIGIANATOCONTRATTO EDILIZIA PMI … [Continue reading]

Licenziamento disciplinare e comportamenti “inadempienti” minori

Relativamente al licenziamento per motivi disciplinare, l’aggiunta di altri comportamenti disciplinarmente rilevanti non possono viziare il licenziamento medesimo, laddove il lavoratore sia stato licenziato in base al fatto contestato e chiaramente … [Continue reading]