Benvenuti nel sito dello Studio Bertassi Giovanni

Ecco il contributo 2019 per gli operatori compro-oro


Definito il contributo dovuto per l’anno 2019 dai soggetti iscritti nel Registro compro oro alla data del 31 dicembre 2018. Il versamento può essere effettuato a partire dal 15 luglio 2019 ed entro e non oltre il 30 settembre 2019 (OAM – circolare 17 giugno 2019, n. 32).

Il contributo si compone di una quota fissa e una quota variabile e deve essere corrisposto in considerazione della natura giuridica, dell’esclusività o meno dell’attività svolta e della complessità organizzativa dell’operatore Compro oro.
Gli operatori che presentano domanda di iscrizione a decorrere dal 17 giugno 2019, sono tenuti al versamento integrale del contributo di prima iscrizione.
Gli operatori invece iscritti tra il 1° gennaio 2019 e il 16 giugno 2017 non sono tenuti al versamento di ulteriori contributi per l’anno in corso, salvo eventuali variazioni di sede operativa/punto vendita o la trasformazione dell’attività da secondaria a prevalente.
Non sono tenuti al pagamento del contributo:
– gli iscritti nel Registro al 31 dicembre 2018 che hanno presentato domanda all’OAM di cancellazione entro il 30 giugno 2019 o per i quali sia in corso, alla medesima data, una procedura di cancellazione d’ufficio;
– gli iscritti nel Registro al 31 dicembre 2018, per la sola quota variabile relativa alla sede operativa/punto vendita per la quale abbiano comunicato all’OAM la relativa chiusura attraverso istanza di variazione dati presentata entro il 30 giugno 2019.


Anche l’apertura/trasferimento di una o più sedi operative è soggetta al pagamento del contributo, solo però per la quota variabile. È esente invece dal versamento l’operatore compro oro il quale, avendo una sola sede operativa, si limiti a trasferire quella inizialmente comunicata.


Qualora l’attività di compro oro originariamente svolta in via secondaria divenisse prevalente, l’operatore è tenuto a comunicare la variazione e contestualmente versare la differenza tra i diversi contributi previsti.